Staffelter Hof

Staffelter Hof

Staffelter Hof è sicuramente una delle cantine più antiche di tutta la Germania: risale all’862 d.C., vantando una delle più lunghe tradizioni enologiche di tutto il mondo. Nell’862 il re Lothar II, pronipote di Carlo Magno, donò la cantina al monastero di Stavelot – da qui il nome Staffelter – una piccola città ora situata in Belgio, a 130 km dal fiume Mosella.

La famiglia Klein conduce l’azienda dal 1805, quando il loro antenato Peter Schneiders, acquistò la cantina da Napoleone, il quale portò via con sé tutti gli oggetti ancora presenti nella chiesa. I dieci ettari di vigneti vengono coltivati secondo viticoltura biologica dal 2011. La produzione è focalizzata per la maggioranza su vini bianchi, in particolare sui Riesling della Mosella e in misura minore su Rivaner e Sauvignon Blanc.
Due terzi delle uve dell’azienda Staffelter Hof vengono coltivate sui versanti mozzafiato della pittoresca valle della Mosella, dando vita a vini dagli intensi sentori fruttati e minerali. Il 100% delle uve sono coltivate in regime biologico.
Oggi tre generazioni della famiglia Klein lavorano fianco a fianco sulla tenuta, che comprende anche una distilleria e camere per gli ospiti.
L’amore per il vino e per la natura si riflette nei risultati del loro lavoro: vini sinceri, freschi e fruttati.

Scarica presentazione